Sorridi è gratis!


Dal 14 al 18 ottobre presso la nostra scuola, in collaborazione con l’Opera don Bosco nel Mondo di Lugano, è allestita la mostra “Sorridi è gratis!”.

Una settimana per riflettere sulla forza del sorriso: un gesto semplice e personale, capace di colmare gli occhi e i cuori di chi lo riceve.

In scena ci sarà una selezione di “icone del sorriso”: immagini scattate dal fotoreporter Enrico Mascheroni durante l’esperienza con
la nostra Fondazione in Etiopia, Eritrea e Filippine.

Sorrisi a volte malinconici, altre volte schietti e divertiti, di bambini, ragazzi e adulti incontrati nelle missioni salesiane che la Fondazione Opera Don Bosco nel mondo sostiene.

dalla presentazione del libro "Sorridi è gratis!"

-il libro è disponibile e acquistabile nei giorni della mostra – offerta libera-

Il sorriso è lo specchio dell’anima. Difficile nascondere i propri sentimenti, velare le impressioni. Il sorriso rivela in profondità ciò che l’anima vive. In ogni angolo del pianeta, mi sento accolto, quando l’espressione sul volto dell’altro diventa “sorriso”.
Enrico Mascheroni è un fotoreporter professionista, amico dell’Opera Don Bosco nel mondo di Lugano, ha fotografato persone e luoghi in tutto il mondo, per decenni. Le sue immagini sono momenti iconici e privilegiati estratti dal tempo. Mostrano il valore di un istante preciso.
Le fotografie ci guidano nella loro cornice – e poi ci attirano in luoghi più profondi dello spirito.
La maggior parte delle immagini che vediamo quotidianamente, in questo mondo “sovraesposto”, sono volti di passaggio, dimenticabili in una frazione di secondo. Alcune fotografie sono più simili a conoscenti, persone che si potrebbero salutare educatamente lungo la strada per poi passare oltre. Altre sono invece come i propri cari, di cui conosciamo i volti a memoria.
Ci commuovono, ci prendono per mano e spesso per l’anima. Rappresentano un luogo, un tempo e sicuramente un’idea. Queste sono le icone.
La parola “icona” una volta si riferiva semplicemente a un’immagine, a qualsiasi immagine.
Con il passare del tempo la parola ha assunto una connotazione sacra ed è stata usata per descrivere immagini di santi o divinità che venivano venerati, baciati e visti a lume di candela attraverso il fumo dell’incenso. In questi tempi, tuttavia, dobbiamo imparare a scegliere le poche immagini che hanno veramente valore e significato tra le tante.
Sono quelle che rimangono con noi dopo che giriamo la pagina o dopo avere visitato la mostra. Le “icone” di Enrico sono create dall’incontro tra immagine e mente – tra la cosa rappresentata e la sua accoglienza, che modella l’intelligenza dello spettatore; è difficile dimenticare la luce, gli occhi, lo sguardo o il volto del bambino che sbuca da dietro l’angolo.
In questa selezione di immagini, scattate durante l’esperienza con la nostra Fondazione in Etiopia, Eritrea e Filippine, Mascheroni ha saputo “fermare” i sorrisi, a volte malinconici, altre volte schietti e divertiti, di bambini, ragazzi e adulti incontrati nelle missioni salesiane sostenute dall’Opera Don Bosco nel mondo.
Enrico Mascheroni è un narratore. Cattura storie sulla condizione umana e le rende accessibili, come farebbe un abile oratore. È concentrato e preciso, spontaneo e delicato. È come uno “storico” del nostro tempo; “un artista della luce”.
Ringraziando Enrico per lo splendido lavoro, vogliamo offrirvi in dono questa raccolta delle sue “icone del sorriso”, attraverso le quali vorremmo coinvolgervi nelle storie di queste persone e invitarvi a sostenere il nostro impegno in favore di tanti, che come loro, spesso hanno solo un sorriso da offrire. Il sorriso è la ricompensa più grande che si possa sperare.

don Giordano Piccinotti – Presidente Opera don Bosco nel Mondo di Lugano – http://www.operadonbosconelmondo.ch